Le norme armonizzate svolgono un ruolo molto importante per la marcatura CE dei macchinari. L’ISO classifica le oltre 800 norme tecniche internazionali armonizzate alla Direttiva Macchine in 3 categorie:

Norme di tipo A (o norme di sicurezza di base). Forniscono concetti di base, principi per la progettazione e aspetti generali che possono essere applicati alle macchine.
La norma ISO 12100 e la norma di riferimento per la sicurezza delle macchine. Prescrive i passi per svolgere la valutazione del rischio e l’adeguata riduzione del rischio, con un metodo iterativo in tre fasi per progettare una macchina in modo da raggiungere un livello di rischio tollerabile.


Norme di tipo B (o norme di sicurezza generiche). Trattano un aspetto di sicurezza o un tipo di protezione che puo essere utilizzato su una vasta gamma di macchinari.
Secondo la norma ISO 12100, le norme di tipo B trattano o un aspetto di sicurezza (norma di tipo B1) o un tipo di protezione che puo essere utilizzato su una vasta gamma di macchinari (norma di tipo B2).


Norme di tipo C (o norme di sicurezza delle macchine). Trattano i requisiti di sicurezza dettagliati per una particolare macchina o gruppo di macchine.
Secondo la norma ISO 12100, le norme di tipo C forniscono requisiti di sicurezza dettagliati per particolari macchinari o gruppi di macchinari. Esse sono specifiche per le macchine e il loro scopo e quello di determinare i limiti delle macchine e i pericoli significativi coperti, inoltre trattano tutti i rischi significativi di una particolare macchina.
Contattaci per saperne di piu, un nostro esperto sara a tua disposizione – info@consafe.it

#ft #FascicoloTecnico #consafe #forsure #direttivaMacchine #Macchine #normeditipo

Categorie: Consulenza