Dichiarazione di Conformità

Dichiarazione di Conformità

robotic-hand-in-retro-future-style-in-okay-gesture-2022-01-28-09-44-22-utc

La Dichiarazione di Conformità CE delle macchine è l’ultimo passaggio per apporre il marchio CE alla macchina o dell’impianto.

Costituisce la certificazione legale da parte del FABBRICANTE (o del suo mandatario) che la macchina è conforme con quanto previsto dalla Direttiva Macchine 2006/42/CE (e altre direttive applicabili).

Chi sono i soggetti a dover compilare e firmare la Dichiarazione di Conformità?

1. Fabbricante UE

La Dichiarazione di Conformità CE dovrà essere compilata e firmata dal Fabbricante (o dal Mandatario incaricato, seppur non obbligatorio) se ha sede in uno dei paesi del territorio della Comunità Europea poiché possiede le conoscenze dettagliate relative al processo di progettazione e produzione e si trova, pertanto, nella posizione migliore per eseguire la procedura completa di valutazione della Conformità.

2. Fabbricante Extra UE

La Dichiarazione di Conformità CE è sempre a carico del fabbricante anche se extra UE, il quale può scegliere di delegare un mandatario ma ha l’obbligo di nominare un soggetto residente in UE, il quale si assume l’onere di compilare il Fascicolo Tecnico in caso di richiesta da parte delle autorità.

3. Importatore / Distributore / Utilizzatore

Nel caso in cui la macchina è importata e commercializzata/messa in uso da un soggetto diverso dai due precedenti, sarà sua la responsabilità – dopo aver svolto le opportune verifiche – di compilare la Dichiarazione di Conformità e marcare CE a proprio nome/brand.

Il Ruolo Del Consulente

Il consulente è in grado di supportare ciascuno di questi soggetti, dalle verifiche di conformità alla redazione dei documenti della macchina, fino ad arrivare alla compilazione del fascicolo tecnico e se necessario ad interfacciarsi con gli Organismi Notificati.